31
LUG
2017

Vigneto/Frutteto

VENDEMMIA 2017: NEL VENETO PARTE A FERRAGOSTO

Le uve base spumante saranno raccolte a Ferragosto, dal 21 quelle per i vini tranquilli. Gli effetti delle gelate di aprile. Giovedì 10 agosto (ore 9,30) a Legnaro-Pd Veneto Agricoltura e Regione presenteranno tutti i dati (Veneto, Italia, Francia e Spagna), presenti l’Assessore Pan e il Direttore dell’Agenzia Negro.

La vendemmia 2017 è alle porte. Nel Veneto, già nella settimana di Ferragosto inizierà la raccolta delle uve Pinot e Chardonnay per base spumante e da lunedì 21 agosto per vini tranquilli. Si è dunque leggermente ridotto quell’anticipo di una decina di giorni rispetto al 2016 annunciato a giugno da Veneto Agricoltura in occasione del primo focus del Trittico Vitivinicolo 2017. Per avere il quadro completo sullo stato di maturazione delle uve e sulle prime stime di produzione bisognerà però attendere il 10 agosto (ore 9,30) quando, a Legnaro-Pd (c/o Agripolis – Viale dell’Università 14), presenti l’Assessore regionale all’agricoltura, Giuseppe Pan, e il direttore di Veneto Agricoltura, Alberto Negro, si terrà il secondo focus del Trittico focalizzato proprio sulle previsioni della vendemmia nel Nord-Est e non solo. Lo “storico” appuntamento(giunto quest’anno alla 43^ edizione, unico nel suo genere in Italia) proposto da Veneto Agricoltura, con Regione, Avepa, Arpav, Crea-Vit Conegliano, Regione Friuli-Venezia Giulia, Province di Bolzano e Trento, fornirà agli operatori vitivinicoli i dati raccolti sul territorio da un apposito team riguardanti lo stato delvigneto Triveneto e le primissime stime di produzione 2017. Come di consueto, con una serie di collegamenti in videoconferenza sarà inoltre fatto il punto anche sull’imminente vendemmia in Piemonte, Lombardia (new entry), Emilia-Romagna, Toscana, Puglia, Sicilia, Francia e Spagna.

 

Fonte: Veneto Agricoltura 

Previous

PER IL SOAVE UNA BIODIVERSITà DA PREMIO

Next

VITICOLTURA, IL RISPARMIO IDRICO PARTE DAL PORTAINNESTO....