13
MAG
2017

Agroenergie

BRASILE, E' ITALIANO UNO DEI PIU' GRANDI IMPIANTI AL MONDO PER BIOGAS

Realizzata dal gruppo bresciano AB e dalla società brasiliana Solvì, nella regione di São Paulo, la struttura è in grado di trasformare i rifiuti urbani in energia sfruttando il biogas da discarica

La discarica di Caieiras, inaugurata qualche settimana fa nella regione brasiliana di São Paulo, costituisce uno fra i più grandi siti al mondo di produzione energetica, alimentato con biogas da discarica e in grado di trasformare i rifiuti urbani delle grandi città in energia con impianti di ultima generazione. 

 

Tecnologia Made in Italy

Rigorosamente Made in Italy, è stato realizzato attraverso la partnership tra il gruppo AB di Orzinuovi (Brescia), leader mondiale del settore cogenerazione, e la società brasiliana di trattamento ecologico dei rifiuti Solvì, all’interno di un nuovo importante programma di sviluppo del settore landfill, che ha previsto anche la costruzione di un secondo impianto, a Minas do Leão, nella regione del Rio Grande do Sul

 

29.547 kWe di elettricità in rete

Il sito di Caieiras è in grado di ricevere 10-12 mila tonnellate di rifiuti al giorno, servendo un numero di persone pari a 13 milioni, con un sistema di trattamento biogas composto da 3 linee di 7.500 metri3 ciascuna, una deumidificazione del biogas a 5 gradi e il trattamento degli silossani con carbone attivato. Nel polo cogenerativo funzionano contemporaneamente 21 impianti Ecomax 14 Landfill Gas da 1.407kWe, per una potenza complessiva pari a 29.547 kWe, con l’elettricità prodotta viene ceduta alla rete pubblica in alta tensione. In futuro, si prevede un incremento fino ad un massimo di 36 moduli di cogenerazione. L’impianto permette un risparmio di circa 300mila tonnellate di anidride carbonica all’anno, altrimenti emessa nell’atmosfera, ed è stato scelto dalla città di São Paulo come progetto rappresentativo della Regione alla conferenza COP 21 di Parigi dello scorso anno. La discarica di Minas do Leão e le collegate tecnologie per l’impiego del biogas, inaugurate lo scorso anno, sfruttano invece soprattutto i rifiuti urbani della città di Porto Alegre, per un quantitativo di oltre 3.500 tonnellate quotidiane. A pieno regime il sito genera 8,5 megaWatt di energia elettrica, servendo i fabbisogni energetici di oltre 200.000 persone. Cuore del sistema i 6 impianti Ecomax 14 Landfill Gas da 1.426kWe, per una potenza totale pari a 8.556 kWe. 

 

Sviluppo economico, sostenibilità per il pianeta

«Sono particolarmente orgoglioso del grande valore che questi impianti portano al territorio brasiliano, all’ambiente e alla popolazione - ha dichiarato Angelo Baronchelli, Presidente di AB - così come sono fiero di aver potuto trasferire in questo grande paese e nel mondo la nostra esperienza e il buon sapere fare italiano in un settore come l’efficienza energetica, tanto importante sia per lo sviluppo economico quanto per il futuro sostenibile del nostro pianeta». 

 

Fonte: F.Moroni - La Stampa

Previous

DELEGATI ESTERI DI FIERAGRICOLA 2018

Next

FERTILIZZANTI ED ENERGIA PULITA DAL LETAME