22
FEB
2017

myfieragricola

È ISRAELIANA L’INNOVAZIONE PREMIATA A LAS VEGAS PER L’IRRIGAZIONE, DOSAGGI E TEMPI DI DISTRIBUZIONE AUTOMATIZZATI PER UN RISPARMIO DEL 20%

Nel 2016, l’Irrigation Association a Las Vegas ha assegnato il premio della giuria popolare per il nuovo sistema di irrigazione sotterranea presentato da AgroWebLab.

Dall’Etiopia all’Australia, dall’India al Texas, dal Vietnam al Sud Sudan. Le collaborazioni per l’agricoltura strette nell’ultimo periodo da Israele confermano la leadership di un Paese che ha fatto dell’innovazione e delle tecnologie una cifra stilistica ben definita, che spazia in molti ambiti del settore primario.


L’irrigazione di precisione Non ci sono solo le tecnologie come l’irrigazione a goccia o interrata che riducono gli sprechi, ma anche i sistemi per la desalinizzazione dell’acqua, guardati con attenzione anche da Dubai e da quelle realtà che devono gestire con la massima attenzione le poche risorse idriche di cui dispongono.

Nel 2016, l’Irrigation Association a Las Vegas ha assegnato il premio della giuria popolare per il nuovo sistema di irrigazione sotterranea presentato da AgroWebLab. La notizia è stata riportata dal portale Israel Agri.

L’invenzione sfrutta una tecnologia in grado di stimare i dosaggi di acqua e i tempi di distribuzione in maniera automatica e con assoluta precisione, rilevando simultaneamente vegetazione, clima e suolo. Grazie a questa tecnologia è possibile controllare l’irrigazione direttamente, senza l’intervento umano.


Sistema utile anche per il maisUna sperimentazione di due anni su colture come le piantagioni sub-tropicali, i frutteti, gli ortaggi in serra e il mais, ma anche affidandosi all’esperienza degli allevatori, ha certificato un risparmio medio di acqua del 20%, al quale si sono aggiunti l’aumento fino al 10% delle rese.

 

Internet of ThingsIl sistema di dosaggio automatico dell’acqua necessaria per le colture in campo sfrutta un algoritmo unico basato sull’Internet of Things e ottiene i dati da sensori di campo, sulla base dei quali emette comandi di irrigazione. Le funzioni possono essere anche gestite da remoto, attraverso un telefono cellulare.

Tra i servizi post vendita è previsto il report mensile o trimestrale da parte degli agronomi. 


Fonte: Servizio Stampa Fieragricola-Veronafiere